A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Home > News > Jovanotti: album in inglese in arrivo e probabile conduzione a Sanremo
10
Giu
2013

Jovanotti: album in inglese in arrivo e probabile conduzione a Sanremo

Pubblicato da:

Lorenzo Jovanotti ha rivelato, durante una recente intervista, che subito dopo la prima data del Backup Tour si cimenterà in un disco in inglese e un album di liscio: “Vorrei scrivere qualcosa, non tradurre le mie canzoni. Sono andato negli Stati Uniti anche per migliorarmi, ora mi sento pronto a mettermi alla prova in questo senso’‘ ha detto il cantautore.

Il cantante di “Tensione Evolutiva” ha altresì comunincato che dopo l’esperienza americana si sente decisamente migliorato nella lingua inglese, e ora si sente pronto a questa nuova esperienza. L’album in lingua e quello di liscio non sono gli unici progetti di Jovanotti: il cantante sta anche lavorando a Sanremo e con molte probabilità affiancherà Fabio Fazio nella conduzione del Festival.

Fazio, che dovrebbe dunque essere riconfermato per presentare Sanremo 2014, ha ribadito che vorrebbe fare qualcosa insieme a Jovanotti sul piccolo schermo, e perchè non la kermesse canora più amata dagli italiani?!


Ti potrebbero interessare:
Jovanotti, Pausini e Antonacci cantano da NY per Fiorello e Mario – video
"Fiorello che di nome fa Rosario, un giorno di mattina a inizio marzo, conobbe all'improvviso il signor Mario e insieme andarono al pronto soccorso". Inizia così la breve canzoncina composta da Jovanotti, Laura Pausini e Biagio Antonacci per...
Classifiche FIMI dal 17/02 al 23/02: Noemi ed Arisa in top 10
Sanremo ha avuto effetti evidenti sulla classifica degli album più venduti in Italia. In top 10, infatti, vi sono due nuove entrate e si tratta proprio di due BIG: la prima classificata Arisa, che si piazza alla numero 3, e la poco considerata...
Sanremo 2014: ecco la classifica completa dei BIG
Come saprete, la 64° edizione del festival di Sanremo è stata vinta da Arisa, seguita al secondo posto da Renzo Rubino e al terzo da Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots. Proclamata la vincitrice, però, non è stata subito data l'intera...