Leonardo.it

Francesco Facchinetti prende a botte uomo per difendere un cane

16
Giu
2014
Pubblicato da:

Lo scorso 12 giugno Francesco Facchinetti è stato protagonista di una rissa. Il cantante si trovava in auto fermo al semaforo quando si è ritrovato davanti la scena di un signore che maltrattava il proprio cane. A quel punto, il figlio di Roby dei Pooh è uscito dal suo veicolo ed ha assalito l’uomo, senza riserve.

Su facebook, Facchinetti ha così spiegato l’accaduto: “Ieri alle 15 passavo per Cabiate e mentre ero fermo al semaforo mi sono accorto che un signore sul marciapiede stava picchiando il suo cane. Sarà stato il caldo ma non c’ho visto più, e col mio fare bergamasco ho fatto a lui quello che lui aveva fatto al cane! Prenderò una denuncia ma non me ne frega niente…”

A oggi ancora non è certo che Dj Francesco sia stato denunciato, possiamo solo dirvi che il suo post è stato condiviso oltre tremila volte ed ha ottenuto 50.000 mi piace.

    Ti potrebbero interessare:

  • Pooh: i commenti per l’ultimo concerto

    In attesa dell'ultimo appuntamento per il 30 dicembre alle 20:30 a Bologna, arrivano i commenti a caldo dei componenti della band che racconta come sta vivendo l'attesa della "chiusura" di questa lunghissima carriera. (altro…)...
  • Francesco Facchinetti, nuovo lavoro al fianco di Bianca Balti

    Una cronistoria condivisa su Instagram senza però lasciar trapelare alcuna informazione: Francesco Facchinetti è attualmente impegnato con un un nuovo misterioso lavoro oltreoceano al fianco della bellissima Bianca Balti. (altro…)...
  • I Pooh a Bologna il 30 dicembre

    "Bologna è la città dei Pooh" sono nati proprio li nel 1966 e oggi, dopo 50 anni di carriera fatta di tantissimi grandi successi anche a livello mondiale, i Pooh chiudono questo fortunato 2016. (altro…)...
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.