A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Home > News > E’ morto Hal David, autore di “I Say A Little Prayer”
03
Set
2012

E’ morto Hal David, autore di “I Say A Little Prayer”

Pubblicato da:

Hal David aveva 91 anni, e un bagaglio ricco di esperienza e successi dietro le spalle. Noto autore e paroliere statunitense, David era conosciuto soprattutto per i testi e le musiche scritti insieme al musicista, compositore e cantante Burt Bacharach. La sua vita si è spezzata il primo settembre scorso a Los Angeles, a causa di un ictus.

David iniziò a scrivere i testi delle canzoni pop negli anni quaranta, e solo successivamente, nel 1957, incontrò Burt Bacharach alla Famous Music, nel Brill Building di New York. I due formarono un team e scrissero la loro prima hit, “The Story Of My Life”, registrata da Marty Robbins nello stesso anno. Poco più tardi il duo scrisse il successo di Perry Como ”Magic Moments”. Fra gli anni sessanta, settanta e ottanta Bacharach e David furono responsabili della scrittura delle più durevoli canzoni nella musica popolare americana.

Tra i maggiori successi di Hal David, ci tocca ricordare: “Raindrops Keep Falling On My Head”, “Do You Know The Way To San Jose”, “Walk On By”, “What The World Needs Now Is Love”, “I Say A Little Prayer”, “(There’s) Always Something There To Remind Me”, “One Less Bell To Answer” e “Anyone Who Had A Heart”.

Nel 1984 David fu eletto alla Nashville Songwriters Hall of Fame e ha poi ricevuto un Doctor of Music degree dal Lincoln College nel 1991 per il suo grande contributo alla musica americana. Nel maggio 2000 ha ricevuto un Honorary Doctorate of Humane Letters Degree dalla Claremont Graduate University.


Ti potrebbero interessare:
Elton John: “Ho paura che mio figlio avrà un’infanzia difficile a causa dell’omofobia”
Tutti sappiamo che Elton John è diventato padre nel giorno di Natale di due anni fa. A partorire il suo bambino fu una madre in affitto, una donna che ha accettato di generare un figlio per conto della popstar e del suo compagno, David Furnish....
Miley Cyrus, completamente nuda tra i peluche per V Magazine
Non è la prima volta che Miley Cyrus si fa immortalare nuda, e visto il modo in cui si presenta (s)vestita ai concerti, il suo corpo non è più un mistero ormai per nessuno, ma fanno sorridere le istantanee scattate dal fotografo Karl Lagerfeld...
“Ciao Tony, amico di sempre”: da Morandi ad Emma, l’addio dei colleghi a Little Tony
A poche ora dalla scomparsa di Little Tony, messaggi di cordoglio e dolore sono arrivati alla famiglia del cantante, e i grandi amici e colleghi del "cuore matto" si sono stretti in un lutto disciplinato accompagnato da frasi di amore e simpatia in...