Leonardo.it

Completato il secondo album solista di Brandon Boyd degli Incubus

13
mar
2013
Pubblicato da:

Prodotto da Brandan O’Brien, il secondo album da solista di Brandon Boyd vedrà finalmente la luce nell’estate 2013. Il frontman degli Incubus ha dichiarato di esser già pronto alla pubblicazione ma di esser bloccato da tutte le questioni logistiche legate all’uscita del disco. A “Billboard”, Brandon Boyd ha dato una descrizione accuratissima dell’album e di cosa significa per lui:

“E’ fantastico. Quando lo ascolterete, probabilmente vi verranno in mente dei marinai che cavalcano unicorni, o unicorni che scorreggiano un bel dono, trasformando gli elfi e affini in arcobaleni, pentole d’oro… cose simili”.

Il nuovo album arriva a tre anni da “The Wild Trapeze” del 2010, album che arrivò 33esimo nella classifica Usa. Al contempo, il gruppo di Boyd, gli Incubus, sono fermi a “If Not Now, When?” del 2011, album che sfornò successi come “Promises, Promises” e “Isadore“.

L’affascinante cantante 37enne ha anche aggiunto che dopo la pubblicazione dell’album intraprenderà un lungo tour in America, e che gli piacerebbe condividere il palco con grandi gruppi internazionali come Rolling Stones e U2.