Leonardo.it

Britney Spears querelata per aver rotto il naso ad una ballerina

07
mag
2014
Pubblicato da:

Tutto è accaduto la scorsa estate, quando Britney Spears stava girando il video di “Work Bitch“. Era il 19 agosto 2013 e durante le prove di ballo la cantante, senza volerlo, rifilò una manata in pieno viso alla ballerina Dawn Noel, causandole la frattura del setto nasale. Dopo vari mesi, spinta dalla possibilità di guadagnare un bel po’ di soldoni, la ballerina ha deciso di querelare la Spears.

Nel verbale di denuncia la donna ha affermato che, dopo essere arrivata alle prove con un ritardo di due ore e mezza, la Spears sembrava piuttosto confusa, quasi sotto il controllo di sostanze stupefacenti, incapace anche di apprendere dei passaggi elementari. Fu così che, piroettando in maniera scomposta con le braccia aperte, Britney goffamente le rifilò un manrovescio sul volto.

C’è da dire che la cantante le avrebbe subito chiesto scusa, e che Noel continuò a lavorare per una mezz’oretta, ma poi fu costretta a recarsi in ospedale per i forti dolori che avvertiva. Britney Spears assicurò alla ragazza che si sarebbe presa carico delle spese mediche, ma quando – dopo alcuni mesi – le fu presentata la fattura, disse che non avrebbe pagato perchè era passato troppo tempo.

La ballerina ha aggiunto che l’accaduto le ha procurato una “disabilità permanente”. Staremo a vedere cosa risponderà Britney Spears e come andrà a finire questa brutta storia.