Leonardo.it

Briga pubblica il primo libro “Novocaina”

18
Apr
2017
Pubblicato da:

Esce oggi, martedì 18 aprile 2017, il primo libro-romanzo scritto da Briga in collaborazione con Andrea Passeri dal titolo Novocaina – Una storia d’amore e di Autocombustione.

Per la prima volta le parole di Briga finiscono sulla carta e non tra le note musicali: l’artista ha pubblicato il suo primo libro, un romanzo in cui si racconta la storia di un giovane ragazzo writer e il suo incontro con una ragazza…

Annunciando l’uscita del libro, Briga comunica a tutti i fan anche gli appuntamenti del suo instore tour dove presenterà in anteprima il nuovo lavoro (editoriale).

  • 21 aprile – Milano, Tempo di Libri, Milano Fiera Rho h. 18:00;
  • 5 maggio – Roma, Caffè Letterario, via Ostiense 95 h. 17:00;
  • 6 maggio – Bologna, Mondadori Megastore, via Massimo D’Azeglio 34A h. 17:00;
  • 8 maggio – Firenze, La Feltrinelli Red, Piazza della Repubblica 26,27,28,29 h. 18:00;
  • 9 maggio – Genova, Mondadori Bookstore, via XX Settembre 210 h. 18:00;
  • 20 maggio – Frosinone, c.c. Le sorgenti, via Armando Vona 20 h. 17:00 (Data Evento con lancio del brand Ninho De Rua);
  • 12 maggio – Palermo, Mondadori Megastore, via Ruggiero Settimo 16 h. 17:00;
  • 20 maggio – Torino, Salone Internazionale del Libro, Lingotto Fiere via Nizza 280

_______________________________

Un giovane writer reduce da un’avventura artistica, una ragazza senza direzione che non vuole tornare a casa. Si incontrano in una notte romana, nel parcheggio prosaico di un supermercato, galeotte due vaschette di sushi preconfezionato. Si perdono quasi senza una parola, poche ore dopo, galleggiando lungo strade diverse: per lui l’Europa e le sue tentazioni mondane, per lei l’illusione di un amore maturo che la salvi dai suoi fantasmi. Ancora non sanno neanche i rispettivi nomi quando, mesi dopo, il destino incrocia di nuovo i loro passi, nel luogo di un appuntamento mai accaduto. È ancora possibile, l’amore? Lo è mai stato? Sulle prime sembra di sì, e per Adriano e Matilda ritrovarsi significa anche lasciarsi andare, con trasporto, in un’estate che a Roma è luce e bellezza, e sembra benedire, con il respiro del tempo di una città eterna che alita su di loro, una passione che in realtà ha il marchio dell’effimero. Perché non è fiducia, non è progetto, non è troppe cose. Tanto che presto esploderanno, nel modo più inatteso e feroce, le mille contraddizioni di due vite lontane… Un romanzo generazionale senza scampo, una storia d’amore che filtra come un tossico nella mente e nel cuore, un’opera che riconferma la robusta vena poetica e narrativa di un giovane musicista che sa giocare con le parole e affondare come una lama nei sentimenti.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più