Leonardo.it

Billboard: ecco chi sono i più pagati del 2013

11
Mar
2014
Pubblicato da:

Finalmente Billboard ha divulgato i dati relativi ai musicisti americani più pagati del 2013. L’analisi è stata basata sui dati forniti da Nielsen SoundScan, Nielsen BDS e Billboard Boxscore, e riguardano gli incassi generati da tour, da vendite discografiche e da diritti d’autore. In vetta alla classifica…

…troviamo la reginetta del country, Taylor Swift, che in dodici mesi è stata capace di accumulare circa 39 milioni di dollari. Dietro di lei un altro cantante country e cioè il grande Kenny Chesney con i suoi 33 milioni di dollari, e al terzo posto Justin Timberlake con “appena” 31 milioni di dollari.

Al quarto posto c’è Bon Jovi, al quinto i Rolling Stones. Ma la vera sorpresa sono i Maroon 5 alla 7° posizione, con i loro 22 milioni di dollari. Poco fuori dalla top 10 c’è Justin Bieber, che tra uno scandalo e l’altro, un arresto e uno scoop, è comunque riuscito a portarsi a casa circa 19 milioni di dollari. Ecco la classifica stilata da Billboard:

    Ti potrebbero interessare:

  • Justin Bieber e Selena Gomez sposi

    La notizia delle nozze del cantante con la sua lei è arrivata oggi come una grande sorpresa: la loro storia d'amore, che è sempre stata al centro del gossip, sempre essere arrivata ai fiori d'arancio. (altro…)...
  • Justin Bieber fa a pugni con un fan

    Al termine del suo concerto a Barcellona, tappa del suo "Purpose tour", Justin Bieber ha avuto uno scontro "corpo a corpo" con un fan troppo invadente. (altro…)...
  • Justin Bieber arriva a Bologna

    Stasera l’attesissimo appuntamento a Bologna per una delle due tappe italiane del “Purpose World Tour” di Justin Bieber; i fan hanno assaltato l’hotel del cantante al suo arrivo. (altro…)...
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.