Al Bano è una minaccia per la sicurezza nazionale: il suo nome nella “black list”

11
Mar
2019
Pubblicato da:

Al Bano Carrisi, in veste proprio di cantautore, sarebbe stato registrato alla posizione numero 48 della black list dello stato dell’Ucraina come “minaccia per la sicurezza nazionale”.

Il cantautore italiano, uno dei grani nomi che hanno scritto la storia della nostra musica, non sarebbe così tanto amato dai paesi esteri tanto che dopo alcune sue dichiarazioni lo stato ha preso questa durissima decisione.

A monte di questi fatti ci sarebbe l’amore, reciproco, tra l’artista e lo stato della Russia, alla cui guida c’è il presidente Putin. “Lo sostengo da tempi non sospetti. È un grande. Ha un senso religioso della vita. Ha il pugno di ferro e non ci vedo nulla di male aveva dichiarto non poco tempo fa il cantautore di Cellino San Marco a proposito di questo stato dove spesso di reca con Romina Power per motivi di lavoro “Io sono stato in Urss, la Russia di oggi è diversissima, il cambiamento si vede. Putin poi ha bloccato la guerra in Siria dopo che il buon Obama voleva farla.

A scatenare l’allarme sarebbero state proprio queste sue ultime dichiarazioni. Le parole giunte ai vertici ucraini hanno portato il Consiglio di Sicurezza e Difesa nazionale dell’Ucraina a richiedere l’inserimento del suo nominato nella lista dei 147 personaggi valutati minacce per la sicurezza nazionale.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più