“Abbi cura di me” è da standing ovation con le lacrime di Cristicchi

08
Feb
2019
Pubblicato da:

Simone Cristicchi è andato in scena ieri sera, nel secondo gruppo da 12 concorrenti che sono stati smistati tra la seconda e la terza puntata del festival.

In gara con il brano Abbi cura di me, che fin dalla prima serata aveva riscosso un grandissimo successo per il suo testo e le parole che sembrano essere una poesia, l’artista ieri sera ha assistito ad una delle scene più belle, commoventi e inaspettate in cui potesse sperare durante la gara.

La canzone di Simone Cristicchi è un inno alla vita, piace per questo. Questo il motivo per cui alla fine dell’esibizione del brano ieri sera, la platea dedica una standing ovation al cantautore romano, visibilmente emozionato.

“Ci ho messo tutto – raccontava su questo brano – Tutto quello che ho imparato. Tutto quello che ho sofferto. Tutto quello che spero di trovare un giorno. Non c’è nente di più potente dell’amore. Solo con l’amore si può cambiare il mondo”. 

Un ritorno importante quello di Cristicchi, dopo 6 anni di silenzio da quel Ti regalerò una rosa con cui vince il Festival del 2013, è tornato a incantare il pubblico e il suo brano ha conquistato diversi scalini verso il podio.

Simone Cristicchi dopo ieri sera è entrato nella rosa dei possibili vincitori di questo festival.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più